TrenitaliaItaloThello
Nessun costo o commissione aggiuntivi

I nostri biglietti costano come quelli degli operatori ferroviari.

Confronta le offerte al momento della prenotazione

Trainline opera in 44 paesi e collabora con 207 compagnie ferroviarie e degli autobus.

Usa le tue carte fedeltà

E anche le carte sconto.

Paga con sicurezza

Accettiamo PayPal, PostePay e tutte le carte di credito internazionali.

La definizione di alta velocità ferroviaria stabilita dalla Commissione europea e dalla Union Internationale des chemins de fer (UIC) classifica come treni AV tutte le linee ferroviarie che raggiungono o superano i 250km/h. Le velocità maggiori vengono raggiunte sulle linee ferroviarie giapponesi, ma è il continente europeo a a poter contare sul 60% delle linee ferroviaria ad alta velocità mondiali, lasciando il 30% all’Asia e il restante 10% ad America e Africa. L’Italia ha iniziato da diversi anni un percorso di modernizzazione della rete ferroviaria per consentirle di supportare le potenzialità dei nuovi treni e creare treni AV come Frecciarossa 1000 o Italo EVO. In questa pagina troverai tutte le info su:

 

Alta velocità in Italia

La rete ferroviaria ad alta velocità italiana (30 giugno 2018) misura 1467 km in esercizio. Trenitalia e Italo offrono treni AV per connettere le città italiane in poche ore.

Mappa Alta Velocità Italia

La rete AV in cifre: la lunghezza dei binari

Linea Convenzionale 21.010 km
Linea AV 1.467 km
Milano - Bologna 182 km 
Bologna - Firenze 78.5 km
Firenze - Roma (direttissima) 254 km
Roma - Napoli 205 km
Napoli - Salerno 29 km
Torino - Milano 125 km
Milano - Treviglio 27 km
Treviglio - Brescia 39.6 km
Brescia - Verona 73 km 
Verona - Vicenza 51.2 km
Vicenza - Padova 27.6 km
Padova - Venezia 25 km 

Le Frecce di Trenitalia

Il termine Le Frecce si riferisce all’offerta ad alta velocità di Trenitalia. Per maggiori informazioni visita la pagina Le FRECCE.

Frecciarossa

I treni Frecciarossa raggiungono la velocità massima di 300km/h, arrivando direttamente nel cuore delle principali città italiane. Si tratta di treni ad alta velocità dotati di tutti i comfort che offrono quasi 190 collegamenti al giorno. Ogni giorno i treni veloci Frecciarossa operano oltre 100 servizi tra Roma e Milano, 26 tra Roma e Venezia e 46 tra Milano e Venezia.

Frecciarossa 1000

Frecciarossa 1000 è il treno più moderno della flotta Trenitalia. Pensato per viaggiare su tutte le reti AV in Europa, Frecciarossa 1000 può raggiungere la velocità massima di 400 km/h. Collega le città di Torino, Milano, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno, raggiungendo anche Potenza e Taranto.

Frecciargento

I treni Frecciargento percorrono anche le linee Alta Velocità viaggiando fino a 250 km/h. Tutti i giorni, i treni offrono 14 collegamenti tra Roma e Venezia, 16 tra Roma e Verona, 10 tra Roma e le principali città pugliesi, 4 tra Roma e Reggio Calabria e 2 tra Roma e Mantova e Roma e Genova.

EVO: la nuova alta velocità Italo

Evoluzione naturale del treno della “famiglia” del Pendolino, Italo EVO è un treno “verde”, costruito con materiali riciclabili e pensato per essere eco-sostenibile e assicurare ridotte emissioni nell’atomosfera di CO2. Grazie al moderno sistema di trazione, Italo EVO viaggia alla velocità massima di 250 km/h sulla rete ferroviaria italiana, collegando il nord Italia sulla linea Torino – Milano – Venezia in poco più di 3 ore e percorrendo Milano – Roma in solo 2h e 40min. I treni EVO mettono a disposizione 68 porte USB per ogni carrozza, una per poltrona, per permetterti di continuare a lavorare o goderti un film durante tutto il tragitto.

Treni Veloci in Europa

I pionieri dell’alta velocità in Europa sono stati i treni francesi TGV (Train à Grand Vitesse) della compagnia di bandiera SNCF. La rete ad alta velocità del “Vecchio Continente” è in forte espansione: nazioni come Spagna, Italia e Germania investono da anni su nuovi progetti AV, affiancate da nuovi treni moderni sviluppati in Svezia, Olanda, Austria e molte altre nazioni. Scopri di più su come viaggiare in treno alla nostra pagina Treni in Europa.

Principali collegamenti AV in Europa

treni in europa

Tratta Distanza Durata Compagnia
Parigi - Barcellona 1075 km 6h 28min Renfe SNCF
Marsiglia - Parigi 774 3h 17min SNCF
Barcellona - Madrid 659 km 2h 36min Renfe
Milano - Roma 580 km 2h 50min Italo, Frecciarossa
Amsterdam - Parigi 506 km 3h 18min Thalys
Parigi - Colonia 488 km 3h 17min Thalys
Parigi - Lione 425 km 1h 57min SNCF
Bruxelles - Parigi 300 km 1h 22min Thalys
Amburgo - Berlino 282 km 1h 43min DB

Qual è il treno più veloce del mondo?

Il record mondiale di velocità su rotaia è stato stabilito il 21 aprile 2015 dall’elettrotreno giapponese, detto “treno-proiettile”, Shinkansen Serie L0 raggiungendo i 603 km/h. Il record europeo è stabilmente in mano alla compagnia francese SNCF che è in grado di raggiungere i 574,8 km/h con il treno veloce TGV. Per quanto riguarda i treni attualmente in servizio, la lista del 2017 riporta tra i treni più veloci al mondo:

Shanghai Maglev (Cina): 430 km/h

TGV (Francia): 320 km/h

ICE 3 (Germania): 320km/h

E5 e E6 Shinkansen (Giappone): 320 km/h

Ave (Spagna): 310 km/h

Frecciarossa (Italia): 300 km/h

Domande Frequenti sull’alta velocità

La direttiva 96/48 / CE dell'Unione europea , allegato 1 definisce la ferrovia ad alta velocità in termini di:

Infrastruttura: binario costruito appositamente per i viaggi ad alta velocità o appositamente aggiornato per i viaggi ad alta velocità.

Limite di velocità minimo : velocità minima di 250 km / h (155 mph) su linee appositamente costruite per l'alta velocità e di circa 200 km / h (124 mph) su linee esistenti che sono state appositamente rinnovate. Questo deve valere per almeno una sezione della linea. Il materiale rotabile deve essere in grado di raggiungere una velocità di almeno 200 km / h (124 mph) per essere considerato ad alta velocità.

Condizioni operative: il materiale rotabile deve essere progettato insieme alla sua infrastruttura per la completa compatibilità, sicurezza e qualità del servizio.

L' Unione internazionale delle ferrovie (UIC) identifica tre categorie di ferrovie ad alta velocità:

Categoria I - Nuove piste appositamente costruite per alte velocità, che consentono una velocità di marcia massima di almeno 250 km / h (155 mph).

Categoria II - Binari esistenti appositamente rinnovati per alte velocità, che consentono una velocità di marcia massima di almeno 200 km / h (124 mph).

Categoria III : binari esistenti appositamente rinnovati per le alte velocità, che consentono una velocità di marcia massima di almeno 200 km / h (124 mph), ma con alcune sezioni con una velocità inferiore consentita (ad esempio a causa di vincoli topografici o passaggio attraverso aree urbane ).

Una terza definizione di ferrovia ad alta velocità e ad altissima velocità (Demiridis e Pyrgidis 2012) richiede l'adempimento simultaneo delle seguenti due condizioni:

Velocità di marcia massima ottenibile superiore a 200 km / h (124 mph) o 250 km / h (155 mph) per velocità molto elevata,

Velocità di marcia media lungo il corridoio superiore a 150 km / h (93 mph) o 200 km / h (124 mph) per altissima velocità.

I convogli ad alta velocità  che viaggiano a pieno carico consumano circa 3kwh per p-km. L’alta velocità permette di consumare quantità di CO2 fino al 90% inferiori rispetto ai mezzi di trasporto tradizionali.

Il recod di velocità rappresenta la velocità massima registrata dai treni: normalmente, i treni non raggiungono tali velocità durante il normale servizio, per cui la maggior parte dei record vengono stabiliti durante corse “speciali”.

 

La linea più veloce d’Europa è la tratta da Madrid a Barcellona: 804 km di percorsi in meno di 3 ore.

 

Attualmente (agosto 2018) la Spagna detiene il record europeo per estensione della linea ad alta velocità, con 3100 km di binari. Nella classifica assoluta, la Spagna si trova al secondo posto dietro la Cina, che vanta 19.369 km.

I tuoi viaggi iniziano bene con Trainline

Aiutiamo i nostri clienti in tutta Europa a realizzare oltre 125.000 viaggi al giorno.