TrenitaliaItaloThello
Il miglior prezzo per il tuo viaggio

Compara e acquista i tuoi biglietti del treno e del pullman per viaggiare con più di 200 compagnie, tra cui Trenitalia, Italo e Flixbus.

Ottieni i tuoi punti e sconti

Accettiamo CartaFreccia, Italo Più e le principali carte sconto e fedeltà.

Facile da prenotare e gestire

Cerca, acquista, modifica o annulla i tuoi biglietti in un istante.

Paga in sicurezza

Paga con PostePay, Paypal, Apple Pay, Visa, Amex e tutte le carte di credito internazionali.

Compagnie Pullman

Baltour, SAIS Autolinee

Biglietti

Biglietti Baltour, Biglietti SAIS

Orari Orari Pullman per Catania
Aeroporti Aeroporto Catania

 

Antica città portuale della Sicilia orientale, Catania sorge sulle pendici orientali dell’Etna, uno dei maggiori vulcani attivi d’Europa, raggiungibile a piedi attraverso sentieri ben definiti fino alla sua sommità. Grazie a una storia millenaria, che affonda le sue radici nel VIII secolo a.C., il patrimonio artistico, culturale e architettonico della città è stato impreziosito dalle tante dominazioni che si sono susseguite. È possibile arrivare in pullman a Catania e partire dall’autostazione alla scoperta del suo centro storico dall’inconfondibile stile barocco, dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’Unesco, con la piazza del Duomo, resa inconfondibile dalla presenza della statua dell’elefante di basalto nero con le zanne bianche rivolte al cielo, simbolo della rinascita della città etnea dopo il terremoto del 1693.

Autobus per Catania

Il sistema di trasporto urbano ed extraurbano da e per la città etnea ha il suo fulcro in Via Archimede dove si trova l'autostazione. Qui, ogni giorno, arrivano da Torino i pullman della compagnia Baltour che in meno di 19 ore mettono in connessione il capoluogo piemontese con Catania a partire da 63,00 €*. Più frequenti i collegamenti dalla stazione di Milano Lampugnano, con due pullman giornalieri diretti che partono alle 13:45 e alle 20:45 per arrivare in Sicilia, in media, dopo 17 ore di viaggio al costo di  76,00 €*. Con la stessa compagnia di pullman, puoi raggiungere Catania in 8 ore e 30 minuti circa partendo dal Metropark di Napoli.

Partendo da Roma, puoi raggiungere Catania anche a bordo dei pullman della compagnia siciliana SAIS Autolinee, che offrono frequenti collegamenti diretti. 

 

Offerte autobus per Catania

Ci sono diversi modi per trovare biglietti dei pullman economici per Catania e risparmiare. Sia che tu stia prendendo un pullman per lavoro o per piacere, il nostro pianificatore di viaggio può aiutarti a trovare i biglietti dei pullman al miglior prezzo disponibile per i giorni in cui vuoi viaggiare.

Per trovare le migliori offerte dei biglietti dei pullman per Catania sul sito o l’app Trainline puoi:

  • Selezionare il filtro “meno cari” al momento della ricerca del biglietto, questo ti permette di trovare sempre il prezzo più basso disponibile per la tratta selezionata;
  • Cliccare su "mostra anche i tragitti in bus" in fondo ai risultati di ricerca, per visualizzare la tua tratta servita da una delle compagnie di pullman disponibili;
  • Consultare le offerte attive al momento.

In generale, per acquistare i tuoi biglietti del treno al miglior prezzo, consigliamo di prenotarli con almeno 28 giorni di anticipo. I prezzi più convenienti sono disponibili per posti limitati e quindi per le tratte popolari è bene prenotare in media 3 mesi prima per godere di queste tariffe speciali. 

 

Trasporto pubblico a Catania

Dal terminal dei pullman di Via Archimede è preferibile raggiungere il centro storico di Catania attraverso le linee del servizio di pullman locali gestito dall’Azienda metropolitana trasporti che passano con una buona frequenza dalle 05:00 alle 24:00, sia durante i giorni feriali che festivi. Dalla fermata di Corso Martiri della Libertà, che dista appena 180 metri dall’autostazione, grazie alle linee 429, 449, 536, 925 e 927, in poco più di 10 minuti di viaggio puoi arrivare alla fermata Civita. Da qui devi procedere per forza a piedi nella zona pedonalizzata di Catania e, in 4 minuti di piacevole cammino, potrai raggiungere Piazza Duomo, cuore del centro storico.

Nelle giornate maggiormente trafficate, invece, è preferibile utilizzare il servizio su ferro della metropolitana, gestito dalla Ferrovia circumetnea, che, dalla fermata Piazza Papa Giovanni XXIII, arriva, in meno di 5 minuti, alla fermata Stesicoro di Corso Sicilia, porta di accesso privilegiata all’area del barocco catanese che l’Unesco ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità. Per utilizzare indistintamente il servizio urbano ed extraurbano dei pullman  e quello della linea metropolitana esiste un comodo biglietto integrato della durata di 120 minuti dal momento dell’obliterazione a bordo che ha un costo di appena 1,20 €.

L’aeroporto internazionale, intitolato al compositore Vincenzo Bellini, nato nel 1801 proprio a Catania, è collegato con la stazione di Catania centrale e con l’autostazione dalla navetta su gomma Alibus. Lo shuttle in 20 minuti di viaggio copre l’intera tratta al costo di soli 4,00 €.

 

Cosa vedere a Catania

Dalla stazione dei pullman di Via Archimede, il centro di Catania dista poco più di 1 chilometro. In meno di 15 minuti di cammino, percorrendo Corso Sicilia, arrivi nel cuore della città barocca. L’itinerario per scoprire a piedi le bellezze della città etnea parte da Piazza Duomo, dove confluiscono le principali arterie cittadine, come Via Etnea, che dal sagrato della splendida cattedrale dedicata a Sant’Agata, santa patrona della città, arriva fino alla Porta Uzeda, o Via Crociferi, che ricalca l’originario tracciato dell’antica via Sacra, costruita al tempo dei romani e oggi completamente pedonalizzata, che ospita ai suoi lati, in meno di 300 metri, quattro chiese con tre monasteri e un collegio. La strada è stata location cinematografica per film come “Il bell’Antonio”, “Storia di una capinera” e “I Vicerè”. L’itinerario consente di ammirare, al termine di una piacevole passeggiata, tutte le più mirabili testimonianze archeologiche e storiche di Catania sopravvissute agli eventi sismici e alle terribili eruzioni dell’Etna, come il Teatro Romano e l’Odeon, edifici risalenti al II secolo. Alle spalle di Piazza Dante, dove sorge la monumentale chiesa di San Nicolò l’Arena dalla cui cupola si può godere di un panorama mozzafiato su tutto il centro storico, si entra nel quartiere Civita, uno dei più caratteristici di Catania, che si sviluppa tra Via del Teatro greco, Via del Plebiscito e Piazza Stesicoro.

In questo quadrilatero di strade si trovano le più tipiche “putie” catanesi, trattorie dove è possibile mangiare i piatti della tradizione culinaria, come la “pasta alla Norma”, maccheroni al sugo di pomodoro, ricotta salata e melanzane fritte. Nel corso di una visita a Catania è difficile non imbattersi nei famigerati “arrusti e mangia”, le tavole calde dove poter assaggiare l’autentico cibo da strada catanese, come gli arancini di riso dalla forma allungata e conditi con il ragù di carne o semplicemente con il burro, o la scacciata con verdure, ricotta, patate e carne di cavallo o di asina.

* Prezzi aggiornati al 08/08/2018. Prezzi indicati per persona, soggetti a cambiamento senza preavviso e a disponibilità limitata. 

I tuoi viaggi iniziano bene con Trainline

Aiutiamo i nostri clienti in tutta Europa a realizzare oltre 125.000 viaggi al giorno.