1. La Perla del Mediterraneo a due passi da Palermo  

 A soli 50 chilometri di distanza da Palermo, collegata da una linea ferroviaria regionale, trovi Cefalù, ribattezzata “La Perla del Mediterraneo”. Da sempre città di pescatori, la prima cosa da fare è scendere al porticciolo affacciato sul Tirreno per godere della vista mozzafiato tra mare e costa e approfittare di un buon piatto a base di pesce.

Passeggia per le viuzze medievali del centro storico che conducono a piazza del Duomo, una delle più belle della regione. Non perderti poi il Teatro Comunale, set di numerose scene di Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore, e u castieddu,  la rocca che sovrasta la città dalla quale puoi godere di un panorama meraviglioso. Cefalù è raggiungibile in meno di un’ora da Palermo a bordo di un treno regionale.  

2. Terrasini, tra culture antiche e riserve naturali  

A meno di un’ora di viaggio dal capoluogo siciliano, la piccola cittadina di Terrasini ti accoglie con la sua costa rocciosa e spettacolare, caratterizzata da numerose calette e dirupi. Una delle attrazioni principali della zona è la Riserva Naturale di Capo Rama: qui puoi visitare grotte abitate da centinaia di pipistrelli, affittare una bicicletta per esplorare i dintorni e ammirare il sole mentre tramonta sulla costa circostante.

Il cuore di Terrasini è dominato dal duomo dedicato a Maria Santissima delle Grazie, patrona della città. Attrazione di particolare importanza e bellezza scenica è la torre di Capo Rama, l’edificio più antico della zona: nel Quattrocento faceva parte di un sistema difensivo costruito per proteggere gli abitanti dai pirati. Terrasini dista 23 chilometri da Palermo, in direzione sud, e puoi raggiungerla in treno fermandoti alla stazione di Cinisi-Terrasini.  

3. Rivivere il Medioevo a Cinisi  

Fondata nel 1382, Cinisi rappresenta una valida opzione per trascorrere un fine settimana lontano dalla vivace, ma talvolta rumorosa Palermo.

Scopri i resti di età romana e visita Torre Mulinazzo, Torre Pozzillo e Tonnara dell’Ursa, che per anni hanno costituito il sistema difensivo costiero di Cinisi.

Se sei amante del trekking, ti consigliamo di risalire il Vallone dei Furi e di raggiungere la Fontana dell’Accitella e il Bosco di Santo Canale a quasi 1000 metri di altezza: lo spettacolo di fronte al quale ti troverai ti lascerà senza parole!

Cinisi dista circa 50 chilometri da Palermo e puoi raggiungerla in meno di un’ora di treno scendendo alla fermata Cinisi - Terrasini. 

4. Ficarazzi, tra mare e palazzi signorili

A soli 10 chilometri di distanza dal capoluogo siciliano sorge Ficarazzi, un paesino noto per la bellezza delle sue spiagge e per gli interessanti edifici religiosi e civili realizzati soprattutto in epoca medievale. A contraddistinguersi è infatti il Castello di Ficarazzi dei Giardina che, con la sua elegante scalinata scenografica, rappresenta il monumento più importante del comune di Ficarazzi  e sorge sul corso principale insieme alla Chiesa Madre, consacrata a Sant’Atanasio.

La Torre Cordova, che si trova appena fuori dal centro abitato, fu edificata nel XVI secolo per diferendere il territorio dalle incursioni dei pirati; nei suoi pressi si intravede la spiaggia di Crucicchia, una piccola e pittoresca insenatura bagnata da un mare limpido ed azzurro. Partendo da Palermo, puoi raggiungere Ficarazzi in treno in soli 10 minuti. Cosa aspetti a partire?

5. Bagheria, centro dell’aristocrazia palermitana

Non lontano da Palermo si trova anche il comune di Bagheria, circondato dai monti fra verdi distese di agrumi e ulivi. Meta preferita dell’aristocrazia palermitana, Bagheria ospitò viaggiatori famosi come Goethe e Schinkel.

Attraversa Corso Umberto I a piedi partendo da Piazza V. Emanuele, oltrepassa Palazzo Ugdulena, sede del comune, e raggiungi Piazza Garibaldi, dove puoi scorgere alcune delle ville barocche che caratterizzano la città. Tra queste spicca Villa Palagonia, famosa per le statue bizzarre e mostruose che abbelliscono il muro di cinta. La villa più sontuosa resta però quella di Villa Valguarnera, in cui soggiornò Maria Carolina d’Austria, regina di Napoli e di Sicilia, e dalla quale puoi goderti la vista del golfo e del Monte Catalfano.

Alla stazione di Palermo Centrale sali a bordo di un treno regionale e in 11 minuti sarai a Bagheria.