1. Tivoli: Villa Adriana per Indiana Jones in erba

Prendi un treno dalla stazione di Roma Termini e in circa 40 minuti sarai a Tivoli, gioiello dell’epoca romana. Qui sorge Villa Adriana, meraviglioso complesso voluto dall’imperatore Adriano e dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Per i più piccoli, una visita da queste parti sarà un po’ come calarsi nei panni di Indiana Jones alla ricerca di un antico tesoro nascosto; un’esperienza ricca di mistero e fascino, che aprirà la loro mente lasciandoli a bocca aperta. Questa splendida testimonianza di un passato glorioso comprende terme, costruzioni monumentali, teatri, templi, giardini, fontane, laghetti e biblioteche; c’è una sorpresa dietro ogni angolo.

2. Zoomarine: animali fantastici alle porte di Roma

Vicino Roma c’è un luogo in cui viaggiare verso mondi lontani popolati da animali esotici è più facile di quanto sembri. In un parco che si sviluppa su quaranta ettari è possibile vedere delfini, leoni marini, foche, pinguini, fenicotteri e pellicani. Si tratta di Zoomarine e delle sue fantastiche aree zoologiche: l’Isola dei Delfini, la Baia dei Pinnipedi, la Foresta dei Pappagalli, la Piana dei Rapaci e la Passeggiata dei Laghetti. Accompagna i bambini per un tuffo in un universo che scoppia di colori e divertimento. Unire intrattenimento e educazione a Zoomarine è semplice: tra le acrobazie dei delfini e le movenze eleganti degli uccelli tropicali si accenderà di certo una scintilla d’interesse per il mondo della zoologia e nei cuori dei più piccoli resterà il ricordo indelebile di una giornata emozionante. E basteranno 30 minuti di bus navetta da Roma Termini.

3. Castelli, rapide e mostri a Rainbow Magicland

Rainbow Magicland è il regno del divertimento e i bambini avranno solo l’imbarazzo della scelta. Per gli appassionati di magia c’è il Castello di Alfea: scuola per apprendiste fate, dove i maghi insegnano l’arte degli incantesimi e si possono conoscere dal vivo le mitiche Winx. Per i più intrepidi, invece, l’avventura inizia a Yucatan, uno Spill Water dove conoscere i segreti di civiltà perdute tra rapide, rovine Maya e tesori antichi. Gli amanti del brivido, infine, troveranno pane per i loro denti nella Casa della Signora Demonia, dama oscura vittima di una maledizione, costretta ad abitare in compagnia di mostri, spiriti malvagi e anime dannate – attenzione agli incubi. Questo mondo magico è a soli 30 minuti di treno da Roma; cosa aspetti a partire?

4. Parco dei Mostri

Parti alla scoperta di un luogo magico immerso nel verde, dove sarai sempre circondato da sculture fantastiche e grottesche che si integrano perfettamente nella natura del bosco: sirene, mostri marini, sfingi, tartarughe giganti e draghi rendono il Parco dei Mostri un tesoro nascosto tutto da scoprire. All’ingresso riceverai una mappa; lasciala ai bambini e fatti guidare da loro. Non dimenticare di visitare la casa pendente, una delle attrazioni più famose del parco: collocata su un masso inclinato, i suoi interni sono pendenti in senso opposto rispetto agli esterni, generando una sensazione di smarrimento. Per non parlare della figura dell’Orco dalla bocca spalancata e dai denti aguzzi, all’interno del quale si nasconde una camera scavata nel tufo. Prendi un treno per Viterbo e raggiungi il Parco con un bus Cotral: un’avventura entusiasmante ti aspetta!

5. Giochi all’aria aperta nella Riserva naturale della Marcigliana

Una scampagnata fuori Roma è un’ottima idea per tornare in sintonia con la natura. I bambini adoreranno preparare il pranzo al sacco e partire alla volta di prati verdi in cui correre liberi e stendersi a guardare il cielo. La Riserva Naturale della Marcigliana, a nord di Roma, è un’oasi di distese erbose e pendenze dolci, abitata da vecchi casali. Qui i più piccoli potranno trascorrere una giornata all’aperto respirando l’aria della campagna e familiarizzando con la flora e la fauna locali. Quest’escursione permetterà ai bambini di dare sfogo a tutta la loro energia. Fai quindi tappa alla stazione di Monterotondo-Mentana, a 45 minuti da Roma Termini, ed inizia l'esplorazione.

Viaggiando in treno i bambini avranno spazio per muoversi sui vagoni e tu eviterai il traffico di ritorno. Allora, quale sarà la tua prima gita?