1) Nervi e Bogliasco

Se non hai troppa voglia di allontanarti dal centro città ma vuoi comunque goderti un bel mare, in circa 20 minuti di viaggio dalla stazione di Genova Brignole puoi raggiungere il quartiere di Nervi e il limitrofo comune di Bogliasco. Cammina lungo la splendida passeggiata Anita Garibaldi e scopri le più belle spiagge e calette della zona: da Murcarolo al porticciolo di Nervi fino a Capolungo; con uno spostamento in autobus (la linea urbana n. 17 che attraversa Nervi e la linea extraurbana 75/76 che prosegue lungo la via Aurelia) puoi anche arrivare al centro di Bogliasco e alla sua spiaggetta. Ma la zona non è solo mare: il quartiere di Nervi ti offre tante cose da scoprire all'insegna della cultura, con i Parchi, le ville e le collezioni museali (su tutte la Wolfsoniana e la Galleria d'Arte Moderna); a Bogliasco puoi ammirare l'antico Ponte Romano mentre nell'immediato entroterra, puoi raggiungere anche "il paesino" di Sant'Ilario, reso celebre da Fabrizio De Andrè con la sua "Bocca di rosa".

Galleria d'Arte Moderna di Nervi

Villa Saluzzo Serra Via Capolungo 3

16167 Genova Nervi

http://www.museidigenova.it/it/biglietteria_e_contatti/590

(orario invernale: martedì-domenica 11:00-17:00; orario estivo: martedì-venerdì 11:00-18:00, sabato e domenica 11:00-19:00)

2) Sori

Se non sai dove andare al mare a Genova ti consigliamo di prendere un treno dalla stazione di Brignole e in 30 minuti raggiungere Sori, uno dei comuni più belli del Levante ligure. Al centro del Golfo Paradiso, l'abitato si affaccia su un litorale di sabbia e ciottoli quasi come se fosse una quinta teatrale. Puoi concederti dunque una comoda giornata sul mare senza per questo negarti la possibilità di girare lungo le vie del paese, che si snodano sotto i due ponti della principale viabilità stradale e ferroviaria. Spiccano inoltre due edifici religiosi: la Chiesa di Santa Maria di Antiochia e l'Oratorio di Sant'Erasmo; un ulteriore segno della devozione degli abitanti di Sori è la leggenda della Madonna del Pontin, più volte caduta in mare in occasione di razzie e saccheggi ma sempre – miracolosamente, come amano ripetere i cittadini - recuperata e riportata a riva.

3) Camogli

Per andare sul sicuro cercando le spiagge di Genova da raggiungere in treno, scegli quella di Camogli. La località è sicuramente molto nota e probabilmente in alcuni periodi dell'anno potrà risultare affollata, ma con 30 minuti di viaggio da Genova Brignole puoi regalarti una gita in uno degli angoli più suggestivi di tutta la Liguria. Sulla spiaggia sassosa puoi sistemarti sia in uno stabilimento balneare sia nelle aree libere per ammirare in tutta la loro bellezza le variopinte facciate delle case che si affacciano sul lungomare, così come l'elegante complesso della Basilica di Santa Maria Assunta e dal Castello della Dragonara. Se hai pensato a una gita di puro relax puoi ovviamente goderti i tanti locali e prodotti tipici che Camogli può offrirti; se invece vuoi dedicare tempo anche allo sport o alla natura, hai l’imbarazzo della scelta: San Niccolò di Capodimonte, Punta Chiappa e l'abbazia di San Fruttuoso, sia se li raggiungi via mare in battello sia che tu affronti uno dei percorsi trekking che si snodano all'interno del promontorio, sono meravigliosi diversivi alla tua giornata in spiaggia.

4) Cogoleto

Dove andare al mare a Genova spostandosi dalla città quel tanto che basta per godere pienamente dell'atmosfera balneare? Cogoleto, ultimo comune della provincia genovese nella Riviera di Ponente, è indubbiamente un'ottima meta. Il paese che ha dato i natali a Cristoforo Colombo dista 40 minuti in treno dalla stazione di Genova Piazza Principe e offre lo scenario ideale per un gita in spiaggia. Il litorale è ampio, specie se confrontato ad altre località liguri, e ti consente di scegliere fra stabilimenti ben attrezzati. Cogoleto è un luogo molto adatto anche per concedersi qualche rilassante passeggiata sul lungomare, collegato su un versante al lido di Arenzano, dall'altro al celebre Lungomare Europa di Varazze. E il centro storico del paese non lascerà a secco neppure la tua sete di cultura: i vicoli sono animati da botteghe e locali tipici, le vecchie torri difensive e la casa natale di Colombo testimoniano il suo passato marinaro. Se sei amante della natura infine, Cogoleto può rappresentare una privilegiata porta d'accesso al Parco del Monte Beigua, che si estende fino al confine col Piemonte.

5) Vesima

Tra le spiagge di Genova più vicine al centro cittadino e insieme più belle spicca sicuramente Vesima: puoi raggiungerla in 10 minuti con un autobus dalla stazione di Genova Voltri, una soluzione piuttosto comoda se hai base in città: se hai tempo e voglia puoi addirittura fare a piedi tutto il tratto del lungomare grazie a un percorso pedonale che corre parallelo all'Aurelia. La bellezza delle spiagge di Vesima è nota da tempo immemore e la località è stata sempre un riferimento nel contesto della prima Riviera di Ponente: a testimoniarlo è la Madonna dell'Agugia, una piccola statua della Vergine posta su uno scoglio già secoli or sono e che in passato fungeva da punto di riferimento per i naviganti. E non è probabilmente un caso che il celebre architetto Renzo Piano abbia eletto proprio Vesima come sede del suo Building Workshop e della Fondazione che porta il suo nome: il complesso di Villa Nave viene aperto al pubblico per due sabati al mese.

Siamo convinti che dopo questi nostri consigli tu abbia certamente trovato un’ispirazione per decidere dove andare al mare a Genova in treno. Come hai visto hai al tuo arco molte frecce per concederti un diversivo dalla vita cittadina senza bisogno di affannarti ad usare l’auto e goderti una vacanza - o una semplice giornata di stacco - in una splendida località della Riviera ligure. Se l’articolo ti è piaciuto e hai ancora voglia di seguirci per avere altri spunti su come organizzare i tuoi prossimi viaggi, continua a leggere il nostro blog.