1. Vicenza e il Palladio

Trionfo dell’architettura rinascimentale, e dal 1994 nella lista UNESCO del patrimonio dell’Umanità grazie alle opere del Palladio. Vicenza è comodamente raggiungibile con tutti i mezzi di trasporto,  dalla stazione di Vicenza.  Il caratteristico centro storico si gira facilmente a piedi ed offre innumerevoli spunti di visita. Cominciamo dal Palladio Museum, dove potrai ammirare dettagliati modellini delle creazioni del grande architetto. Dopo questa interessante preludio non resta che immergerti nel vivo delle suggestioni cittadine: il Teatro Olimpico, il teatro coperto in muratura più antico al mondo, mirabile esempio di arte prospettica del Rinascimento. Davanti al teatro Olimpico potrai visitare il palazzo Chiericati sede del Museo Civico e della Pinacoteca. Nel cuore della città, piazza dei Signori, sorge la Basilica Palladiana. Da sempre simbolo di Vicenza e un tempo sede della magistratura, oggi è un suggestivo spazio per mostre ed esposizioni. Ti consigliamo una visita ed un momento di relax nel suo splendido terrazzo panoramico. Poco fuori la città potrai ammirare le famose ville Palladiane: la Rotonda, villa Valmarana, villa Trissino, tutte limitrofe al centro cittadino e comodamente raggiungibili con i mezzi pubblici.

 2. Strade del vino: il Prosecco Superiore di Conegliano e Valdobbiadene

Se cercate la pace di dolci colline cariche di vigneti, questa meta è l’ideale per te. Dal verde intenso della primavera, ai colori caldi dell’autunno, questo percorso offre occasioni di relax in ogni stagione. Il percorso del Prosecco parte idealmente da Conegliano, dove potrai fare una passeggiata signorile tra i palazzi nobiliari ed il suo splendido castello. Ripartendo sulla Strada del Vino ti dirigerai verso Collabrigo, un piccolo borgo ideale per godersi panorami suggestivi sui colli circostanti, punteggiati di vigneti e piccoli boschi. Si prosegue poi verso Rua di San Pietro di Feletto dove potrai visitare il seicentesco Eremo Camaldolese (ora sede del Municipio).

La strada prosegue tra scorci suggestivi, e con una breve deviazione scoprirai il caratteristico Molinetto della Croda, un mulino ad acqua incastrato nella roccia.

Si arriva poi a Soligo, dove ha sede il “Consorzio Tutela del Vino Prosecco Conegliano Valdobbiadene Doc” nella settecentesca Villa Brandolini, spesso teatro di diversi eventi culturali. Superato Soligo, si arriva a Col San Martino con le sue torri medievali di origine longobarda.

Dirigendosi verso Valdobbiadene ammirerai alcuni tra i più bei panorami delle colline del Prosecco. E per fare da contorno a tale spettacolo non c’è niente di meglio che godersi un bell’aperitivo, con un buon vino e degli ottimi prodotti locali!

3.Gardaland

Se vuoi fare felici i tuoi bambini, cosa c’è di meglio che passare una giornata con loro a Gardaland! Il parco offre 35 attrazioni adatte a tutti, come la giocosa casa di Prezzemolo e l’adrenalinico Oblivion.  Per sfuggire alla calura e rilassarvi troverete anche diversi giochi acquatici e potrete assistere a diversi spettacoli con repliche nel corso della giornata. Non vi dimenticate inoltre di visitare l’acquario Sea Life, dove potrete ammirare più di cento creature marine. Portare a Gardaland i tuoi figli sarà una piacevole scusa per tornare un po’ bambini!

Gardaland è facilissimo da raggiungere in quanto c’è una navetta gratuita dalla stazione di Peschiera del Garda.

GARDALAND

Via Derna, 4, 37014 Castelnuovo del Garda VR

www.gardaland.it

4. Pellestrina e Ca’ Roman

Nella laguna di Venezia troverai una piccola e poco frequentata perla che si specchia nel mare Adriatico. Sto parlando di Pellestrina, dove potrai  passeggiare per i borghi tra le casette basse e colorate dei pescatori e rilassarti sulla lunga spiaggia, ideale per una giornata con i tuoi bambini.

Non dimenticarti inoltre di visitare nella parte sud dell’isola la riserva Lipu di Ca’ Roman, unita a Pellestrina dalla strada dei Murazzi. La riserva è situata su una delle più importanti rotte migratorie italiane. Potrai avvistare lungo i percorsi naturalistici il Martin pescatore e varie specie di gabbiani, tra cui il candido Gabbiano corallino. In estate dominano i Succiacapre, l'Assiolo e il coloratissimo Gruccione. Di inverno si può avvistare il Falco pellegrino ed il Falco di palude.

Pellestrina è facilmente raggiungibile con il vaporetto sia dalla vicina Chioggia che da Venezia.

Cosa aspetti acquista subito il biglietto del treno per le stazione di Chioggia o la stazione di Venezia

5. Colli Euganei

A pochi chilometri da Padova, queste dolci colline offrono itinerari per tutti i gusti. Storia e natura: laghi, fiumi e passeggiate per verdi boschi. Ci sono moltissimi percorsi che potrete percorrere a piedi o in mountain bike. Potrai visitare ville storiche e giardini, come per esempio la casa di Petrarca ad Arquà e la villa dei Vescovi a Luvigliano con gli splendidi affreschi del Veronese. Nelle vicinanze troverai degli strepitosi punti panoramici, come il Buso dei Briganti e il Pianolo del Mettolone. Non solo, i colli Euganei sono anche enogastronomia, troverai ottimi ristoranti e agriturismi dove bere del buon vino e gustare prodotti locali come funghi, castagne, formaggi e salumi. Se volete invece passare una giornata dedicata al benessere, vicino alla stazione dei treni troverete le famose terme di Abano e Montegrotto.

Non ti resta che acquistare i biglietti per la stazione di Abano e Montegrotto

6. Alleghe

Incastonato nelle Dolomiti, alle pendici del Monte Civetta, lo splendido lago di Alleghe è una meta ideale sia per le famiglie sia per chi cerca gite avventurose. È possibile arrivare in treno fino a Belluno per poi prendere gli autobus di linea DolomitiBus. Si può fare un piacevolissimo giro intorno al lago (circa due ore) e una passeggiata fino alle cascate Ru de Rialt.

Se cerchi un’esperienza avventurosa, l’escursione sulle Orme dei Dinosauri è quello che fa per te. Il percorso (sentiero n. 472) parte dal passo Staulanza. Dopo circa un’ora di cammino tra i boschi di pini potrai ammirare tre distinti sentieri di orme di dinosauri del periodo del Triassico. Ai trekker più esperti consigliamo invece una passeggiata sul Civetta, una delle più belle vette delle Dolomiti, nota per la maestosità delle pareti che sovrastano il sentiero (n. 560). Per raggiungere l’inizio del percorso a Piani di Pezzè, si sale con una cabinovia, passando per laghetti di montagna e panorami superbi. Partite subito!

7. Grotte del Caglieron

A pochi chilometri da  Vittorio Veneto troverai la splendida meta speleologica del Caglieron. Il percorso lungo circa un chilometro è servito da passerelle pedonali, a tratti anche sospese, che attraversano il torrente Caglieron. Lungo il percorso (adatto anche ai bambini) numerosi pannelli descrittivi ti illustreranno le bellezze del posto. Ti immergerai nella forra, tra suggestive cascate, alte parecchi metri. Nella parte più profonda del canyon si notano grandi formazioni calcaree che si chiudono a volta, come un grande complesso monumentale. Nelle grotte, aperte tutto l’anno e visitabili gratuitamente, ammirerete splendide stalattiti e stalagmiti.

8. Bassano del Grappa

Sul Ponte di Bassano là ci darem la mano, ed un bacin d'amor” recita una vecchia canzone, per ricordarci che la città del Ponte degli alpini, Bassano è un luogo romantico oltre ricco di storia. Questa splendida città in provincia di Vicenza, facilmente raggiungibile in treno, è un mix di folklore, arte e natura. Il Ponte degli Alpini, realizzato su progetto del Palladio, che deve la sua fama alla memoria di tragici eventi bellici, è il centro turistico della città. Il salotto cittadino offre palazzi signorili, negozi vintage e locande dove potrete assaggiare i prodotti locali tra cui la famosissima Grappa. È la meta ideale per una gita con risvolti enogastronomici: tra i tanti prodotti tipici dell’agricoltura locale, in primavera potrai assaporare i profumatissimi asparagi bianchi DOP.

Organizza la tua gita, acquista ora il biglietto del treno per la stazione di Bassano del Grappa.

9. Verona

La città di Romeo e Giulietta, la splendida Verona, offre a chi la visita arte, cultura, spettacolo ed enogastronomia. Potrete visitare monumenti di epoca romana, come la famosa Arena, splendida cornice di grandi eventi musicali, ed il Teatro romano. A pochi passi, immancabile è una veloce visita alla casa di Giulietta col suo celeberrimo balcone. Ti consigliamo una salita il castello San Pietro, alle spalle del Teatro romano, dove godere di una suggestiva vista sulla città. Passeggiando per il centro storico ti consigliamo di visitare Castelvecchio, il castello Scaligero con il suo caratteristico ponte sull’Adige, spesso sede di mostre ed esposizioni. Vicino a piazza Erbe ammirerai le Arche Scaligere, un complesso monumentale funerario in stile gotico destinato agli illustri rappresentanti della casata.  Ovviamente non si può lasciare Verona senza aver assaggiato i prodotti locali: i vini della vicina Valpolicella, i risotti e il bollito misto condito con la tipica salsa locale, la Pearà.

10. Altopiano di Asiago

Immerso nella quiete di un paesaggio antico e incontaminato, l’altopiano di Asiago detto anche dei 7 comuni, è una meta ricca di storia e cultura. Il territorio, oltre alle bellezze naturalistiche, offre infatti anche luoghi di notevole interesse storico relativi sia all’antico retaggio delle città Cimbre, sia alla più recente tragedia della Prima Guerra Mondiale: il Sacrario Militare, i cimiteri di guerra, le trincee ed i bunker offrono suggestivi percorsi della memoria, che è possibile visitare percorrendo sentieri adatti a escursionisti esperti e non. Se vorrai dedicare una giornata allo sport, l’azienda di promozione turistiche ti consiglierà numerose attività sia estive che invernali: passeggiate, trekking, mountain bike, sci di fondo e tanto altro.

Asiago è facilmente raggiungibile con il bus sia dalla stazione di Vicenza che dalla stazione di Verona.

Speriamo che questi itinerari nel Veneto siano stati di tuo gradimento, potrai godere di tutte queste possibilità (e non solo!) viaggiando comodamente in treno senza stress e a prezzi contenuti. Continua a seguirci per scoprire nuove fantastiche mete!