9:00 | Arrivo alla stazione del treno di Arona

Dalla stazione di Milano Centrale, prendi uno dei numerosi treni regionali di Trenitalia (ce ne sono quasi 20 al giorno) diretti a Domodossola e scendi alla fermata di Arona (sono solo 5 fermate per un totale di 56 minuti di viaggio). Approfittane per fare una passeggiata sul lungo lago: il panorama lacustre, con le montagne innevate sullo sfondo, vale sicuramente il viaggio. Se vuoi esplorare il centro, con una breve passeggiata arriverai nella zona pedonale di Arona, dove puoi perderti esplorando i vicoletti laterali, con i loro bar e ristoranti tipici. A pochi km dal centro, puoi intravedere la statua di San Carlo Borromeo, detto “Il Sancarlùn”, dedicata al cittadino aronese più famoso, San Carlo Borromeo, arcivescovo di Milano canonizzato nel 1610.

10:15 Tour Isole Borromee da Arona

Non si può passare una giornata al lago senza visitare le “perle del Lago”: parliamo delle tre Isole Borromee, Isola Madre, Isola Bella e Isola dei Pescatori, poste davanti alla città di Stresa. Il vostro tour delle Isole Borromee parte dall’imbarcadero di Arona, dove, da giovedì a domenica, durante la stagione marzo-ottobre, partono i traghetti per esplorare il lago.

La Rocca di Angera

A soli 5 minuti di battello da Arona, Angera è conosciuta per la sua Rocca, antico edificio di epoca medioevale che domina tutto il lago da uno sperone di roccia calcarea. Perfettamente conservata nei secoli, la Rocca è visitabile: le sue Sale Storiche, gli affreschi d’epoca e maioliche sono pronti a lasciarti a bocca aperta. Al suo interno potrai visitare il Museo del Giocattolo più grande d’Europa, con un’esposizione che ripropone la storia della bambola e del gioco attraverso le mode di ieri e di oggi.

La Rocca Borromeo e i suoi musei sono aperti tutti i giorni da marzo a ottobre (9.00 -17.30).

 

Isola Bella

ll viaggio diretto da Angera all’Isola Bella dura circa 1h e 20 minuti, ma puoi anche decidere di tornare ad Arona o fare una sosta a Stresa (50 minuti di viaggio) per pranzare. Una volta giunto all’Isola Bella, recati a visitare il giardino dell’Isola: un piccolo paradiso dove si preservano ancora oggi rare piante esotiche e meravigliosi fiori. Davanti al giardino, un antico palazzo barocco conserva opere d’arte, come arazzi, statue e le “grotte a mosaico”, un curioso “rifugio” dalla calura estiva voluto da Vitaliano Borromeo per rinfrescarsi durante l’estate e stupire i suoi ospiti.

 

Isola Madre

Il viaggio dall’Isola Bella all’Isola Madre dura appena 25 minuti, con traghetti che partono ogni 30 minuti. L’Isola Madre è la più grande delle Isole Borromee: l’attrazione principale è l’antico palazzo Borromeo, caratterizzato da decori sontuosi e arredi che provengono da diverse dimore della Famiglia Borromeo.

Isola Bella, Isola Madre, Rocca di Angera saranno aperte dal 22 marzo al 20 ottobre 2019 (9,00- 17,30).

 

Isola dei Pescatori

Con 20 minuti di traghetto puoi raggiungere l’ultima delle Isole Borromee, l’unica ad essere abitata: si tratta dell’Isola Superiore, nota come Isola dei Pescatori. Sui suoi 350 metri di lunghezza vivono i 35 abitanti che occupano l’isola durante tutti i mesi dell’anno. La location perfetta per prendere un aperitivo vista-lago in uno dei numerosi bar sulla riva.

 

18:30 | Rientro a Stresa

Terminata l’escursione alle Isole Borromeo, è giunto il momento di rientrare a Stresa. Il traghetto Isola Superiore – Stresa impiega circa 20 minuti con partenze ogni mezz’ora. Stresa è il luogo ideale per terminare la tua giornata sul Lago Maggiore: la città è un piccolo gioiello in perfetto stile Belle Epoque. Proprio pensando a Stresa,  Stendhal scrisse: “se hai un cuore e una camicia, vendi la camicia e vai a vedere le rive del Lago Maggiore". Stresa è considerata la Regina del Lago Maggiore: posta ai piedi del Mottarone e di fronte allo spettacolo delle Isole Borromeo, Stresa è il perfetto equilibrio tra lago e montagna, incorniciato da un lungolago fiorito, ville e palazzi d’epoca.  Qui puoi gustare alcuni dei piatti della cucina piemontese e della tradizione lacustre, come pesce persico, spesso servito con il risotto, le alborelle, fritte o in carpione, il cinghiale o il capriolo con la polenta, la bresaola della Val d’Ossola o la tipica Bagna Cauda.

 

21:40 | Rientro in treno a Milano da Stresa

Dalla stazione di Stresa, lungo la linea ferroviaria Domodossola – Milano, puoi tornare a Milano Centrale in treno, senza effettuare cambi. Il tragitto dura 57 minuti con un treno eurocity di Trenitalia. Il prezzo medio di un biglietto Super Economy è di 9,90€*.

Speriamo che la gita in treno al Lago Maggiore sia stata di tuo gradimento! Visto com’è comodo viaggiare in treno, senza lo stress del traffico e l’ansia del non trovare parcheggio? Se ti senti già pronto per ripartire, lasciati ispirare da noi alla scoperta della tua prossima avventura!

*prezzo aggiornato al 01/04/2019 e soggetto a cambiamenti e disponibilità.