Ovviamente non si esclude assolutamente la possibilità di raggiungere il Salento in treno, anche perché Lecce è molto ben collegata anche con i treni Frecciabianca.

L’itinerario che ti proponiamo si sviluppa su quattro giorni e ti permetterà di goderli appieno e portare a casa tanti bei ricordi!

Se dici Salento dici Lecce

Se pensi di fare un itinerario in Salento e non visitare Lecce, stai sbagliando qualcosa! Lecce è una città emozionante, piena di storia e di bellezze da scoprire. Grazie alle Ferrovie Sud Est (servizio ferroviario locale) Lecce è ben collegata alle più importanti destinazioni salentine - il nostro itinerario in Salento in Treno prevede le seguenti destinazioni_

  • Lecce
  • Otranto
  • San Foca
  • Torre dell’Orso

Cosa Fare a Lecce

Solo per la sua maestosità Lecce merita che le si dedichi un’intera giornata; scopri la città addentrandoti nei suoi vicoli di pietra bianca e calcarea, detta anche la pietra leccese.

Una pietra che non solo caratterizza i vicoli e le strade, ma anche le facciate delle chiese (Chiesa di Santa Croce), palazzi (Palazzo dei Celestini) e del Duomo. Passeggiando per la città nella piazza centrale, Piazza Sant’Oronzo,  rimarrai sicuramente affascinato e stupito nel vedere il meraviglioso Anfiteatro romano che si trova proprio al suo centro. Un Anfiteatro bellissimo che ti riporterà indietro nel tempo.

Tutto intorno alla piazza richiama la tradizione salentina, dai profumi ai negozi alla gente.

Un'atmosfera che non vorrai smettere di vivere, soprattutto dopo che avrai provato le prelibatezze gastronomiche locali: Pizzi e Pasticciotti.

Una delle pasticcerie consigliate per assaggiare il vero pasticciotto Leccese e la Pasticceria Natale in Via Trinchese 7.

Dopo aver scoperto il centro storico puoi visitare il Castello Carlo V, che è spesso utilizzato per eventi e mostre, da qui sarà poi facile addentrarsi nella movida leccese e fare un aperitivo in uno dei tantissimi locali che troverai in questa zona.

Castello Carlo V

Lun- Ven dalle 9.00 alle 21.00

Sab-Dom dalle 9.30 alle 21.00

Biglietti: 10€ - 8€ Ridotto

Alla scoperta del versante adriatico

Il Salento si estende da est a ovest, quindi affaccia su i due mari: l’itinerario che ti proponiamo prevedere delle tappe alla scoperta del versante Adriatico.

Otranto

Con solo un'ora di treno, partendo da Lecce puoi raggiungere Otranto, uno dei posti più in voga della zona salentina.

Conosciuta anche con il nome di “Porta d'Oriente”, si affaccia a sud dell’Adriatico sullo stretto tra la Puglia e i Balcani. Sorge nella zona più a oriente d'Italia ed è quindi la prima località italiana a salutare il sole al mattino.

Antico Centro Messapico, romano, bizantino e aragonese,  la città è il risultato di una fusione di stili differenti che la rendono, oltre che affascinante anche molto particolare. Considerata uno dei Borghi più belli d’Italia, Otranto è sicuramente una meta che non può mancare in un itinerario in Salento; ricca di vicoli pieni di botteghe artistiche, dell’artigianato e ovviamente anche di carattere gastronomico.

Assolutamente da visitare a Otranto ci sono la Cattedrale di Santa Maria Annunziata e il castello Aragonese. Il Castello di Otranto è rivolto verso il mare ed occupa la parte est della città.

Il castello è molto interessante ed è possibile fare visite guidate al suo interno. Ti consigliamo anche di fare la visita ai sotterranei.

Castello di Otranto

Lun-Dom dalle 10.00 alle 19.00

Le città di Otranto non offre solo cultura ma anche una vastissima scelta tra ristoranti e Cocktail bar, per questo è adatta alle vacanze di giovani e famiglie. La zona balneare più in famosa da queste parti è sicuramente la Baia dei Turchi, a pochi chilometri a nord da Otranto e facilmente raggiungibile in Bus oppure da Lecce con Treno e bus.

La Baia dei Turchi è un posto paradisiaco, prende questo nome perchè pare che qui sbarcarono i guerrieri turchi nel corso dell'assedio alla città di Otranto.

Ma ciò che rende famosa questa baia non è la sua storia, ma bensì la bellezza delle sue spiagge bianche e da sogno che vengono bagnate da un mare azzurro e cristallino che non ha nulla da invidiare a quello dei tropici.

Da Otranto a San Foca

Prendendo il bus da Otranto (o da Lecce se hai deciso di soggiornare in città), potrai in meno di un’oretta raggiungere San Foca.

Ti consigliamo, di passare una bella mezza giornata in spiaggia e poi fare una passeggiata e raggiungere la Roca Vecchia, dove troverai scavi archeologici e le rovine di un castello che si affaccia sul mare.

Da non perdere poi c’è la famosissima Grotta della Poesia, una grotta meravigliosa, scavata dall’acqua del mare nella roccia fino a formare una piscina naturale dove il colore cristallino dell’acqua ti lascerà senza fiato. Qui troverai adulti e bambini spericolati che si divertono a tuffarsi dalle alte rocce intorno a questa piscina naturale.

La grotta prende il nome di Grotta della Poesia, perchè pare che una bellissima principessa frequentasse questo luogo, del quale era innamorata: questo portò diversi cantori e poeti a frequentare questo posto per trovare le idee per scrivere versi ispirandosi alla bellezza di questa ragazza.

Maggiori informazioni sulla Grotta della poesia

Per gli amanti dello Sport inoltre, questo è un posto perfetto. Il lido Buenaventura  è la spiaggia che si presta perfettamente per chi pratica il Kite Surf e offre anche le comodità a chi vuole invece solo rilassarsi al sole.

Se decidi di passare la serata qui, ti consigliamo di sederti in una delle diverse trattorie che facciano sul lungomare, gustare una buona cena a base di pesce e bere del buon vino bianco. Da questi parti poi, è anche molto in voga l’aperitivo con i ricci di mare, quindi se non sei propenso per fare una cena completa hai questa validissima, particolare e ottima alternativa gastronomica.

Per arrivare a San Foca, puoi prendere il pullman 77027 delle Ferrovie del Sud Est e Servizi Automobilistici in direzione San Foca e arrivare al centro della città in meno di 50 minuti!

Come terminare in bellezza un Itinerario in Salento

Come ultima tappa di questo Itinerario nel Salento ti proponiamo i faraglioni delle Due Sorelle, che si trovano a Torre dell’Orso.

La leggenda dice che i due faraglioni sono i corpi di due sorelle, pietrificati in seguito ad un accidentale caduta nella acque del mare. Pare che le urla di una delle sorelle nel tentativo di chiedere aiuto fossero così forti che il mare la abbia omaggiate con la formazione di questi due faraglioni.

Torre dell’orso è un altro posto incantevole con le sue spiagge da sogno, che ricordano le spiagge dei caraibi. Una volta lì ti chiederai veramente perchè spesso ci ostiniamo ad andare dall’altra parte del mondo, quando abbiamo queste meraviglie direttamente in casa nostra.

Per raggiungere Torre dell’Orso, prendete lo stesso pullman 77027 in direzione San Foca, ma scendete alla fermata Camera di a Torre dell'Orso - Villaggio. Sarete in spiaggia in meno di un’ora!

Il Salento è una zona ricca di posti paradisiaci, buon cibo e divertimento. Si sposa bene sia con il turismo per le famiglie, per le coppie e per le comitive di amici.

Indubbiamente è una meta da considerare per le tue prossime vacanze estive, ma puoi star tranquillo qui l’estate è lunga: la stagione calda infatti in Puglia e nel Salento inizia a maggio e termina  a fine settembre.