Gallipoli viene definita la Perla dello Ionio, nel periodo estivo i turisti affollano le bellissime spiagge e anche il famoso centro storico che pullula d’arte, ristoranti e varie forme di intrattenimento. Gallipoli è la meta perfetta per goderti mare, sole, spiagge e anche divertimento.

È facile raggiungere Gallipoli in treno. Se arrivi alla stazione di Lecce puoi prendere un treno locale che ti porterà direttamente alla stazione dei treni di Gallipoli.  Di seguito ti consigliamo le 7 cose da fare e vedere a Gallipoli.

1. Passeggiata per il centro storico di Gallipoli

Gallipoli è suddivisa in due parti, la parte nuova e quella vecchia, unite da un ponte in muratura. La parte antica sembra quasi sorgere dal mare e questa sua posizione era voluta per difendere le case dei pescatori dalle intemperie del mare. Passeggiare per il centro storico di Gallipoli è davvero molto suggestivo, pullula d’arte, cultura e anche di ristoranti in cui assaggiare i prodotti tipici del luogo. Ti consigliamo di fare una sosta per il pranzo al ristorante “Le Garibaldine” (Via Giuseppe Garibaldi 5) per assaporare degli ottimi piatti di pesce. Tra le vie del centro storico incontrerai anche i tanti negozietti di souvenir in cui puoi acquistare prodotti tipici come le massaie in terracotta colorata, oggetti in pietra leccese, il tamburello salentino della pizzica, friselle, tarallini, conchiglie e spugne che ricordano il mare.

2. Visita al Castello Aragonese di Gallipoli

Tra le cose da visitare a Gallipoli c’è il famoso Castello Aragonese, simbolo di questa città. Da poco è aperto al pubblico ed è possibile visitarlo (dalle 10:00 alle 17:00 nel periodo invernale e fino alle 21:00 durante l’estate). I vari popoli che sono passati di qui come Normanni, Aragonesi e Veneziani hanno lasciato il loro segno nell’architettura di questo castello. È contraddistinto da sale circolari, dall’arco Tudor, dalla torre normanna e dal ponte levatoio. La parte più alta del castello è chiamata “Rivellino” ed è dedicata a vari eventi, tra cui un cinema all’aperto durante il periodo estivo.

3. La cattedrale di Sant’Agata

Visitando Gallipoli devi assolutamente fare una sosta al tempio cristiano più importante: la cattedrale dedicata alla santa patrona della città. Questa cattedrale è il Duomo della città di Gallipoli. Si trova proprio nel centro della parte antica della città, la più alta, quasi a sovrastare su tutti gli altri edifici. Si può visitare tutti i giorni ed è considerata una specie di Pinacoteca per tutte le opere che vi sono all’interno. Lo stile della cattedrale di Sant’Agata è barocco. Nel Duomo sono custodite le reliquie di San Fausto, ma non quelle di Sant’Agata che si trovano, invece, a Galatina. La leggenda narra che una donna, mentre stava lavando i panni su una spiaggia di Gallipoli, ha ritrovato una mammella della santa che è stata poi custodita fin dal 1126.

4. Punta della Suina

Gallipoli è famosa non solo per l’arte e la cultura che racchiude, ma anche per le bellissime spiagge con sabbia bianca e acque cristalline. Ce ne sono diverse, tutte belle per motivi differenti, ma siamo sicuri che rimarrai stupito e affascinato una volta visitata Punta della Suina. Questa spiaggia si raggiunge dopo aver camminato attraverso una fitta pineta. Non è il luogo ideale in cui stendersi al sole e rilassarsi perché è una zona piuttosto selvaggia ed è consigliata se ti piace partire all’avventura, nuotare e scoprire le calette naturali.

5. Relax sulla spiaggia “La Purità”

Questa spiaggia è facilmente raggiungibile dal centro di Gallipoli perché si trova proprio sotto le mura della città vecchia. È detta “Purità” o “la Puritate” per la chiesa di Santa Maria della Purità che si trova nei pressi della spiaggia. Si dice che proprio qui fu ritrovata la mammella di Sant’Agata, la santa protettrice della città. È una spiaggia molto suggestiva ed accessibile a tutti.

6. Baia Verde

Quest’altra zona balneare da visitare a Gallipoli si trova più distante dal centro abitato, ma è sempre facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici.  Puoi consultare tutte le tratte e le linee che dal centro di Gallipoli ti portano direttamente a Baia Verde e ad altri luoghi di interesse. Ti ricordiamo che, durante il periodo estivo, ci sono più autobus e servizi navetta che ti permettono di raggiungere le spiagge. Baia Verde si differenzia dalle altre due spiagge che ti abbiamo consigliato prima perché le acque sono più basse e calme. Se, quando visiti Gallipoli la giornata è caratterizzata da molto vento, ti consigliamo di recarti a Baia Verde che è una spiaggia più protetta delle altre. Dista soltanto 3 km dal centro di Gallipoli ed è considerato come un quartiere periferico della città. C’è la spiaggia libera ma anche molti lidi in cui puoi affittare lettini e ombrelloni. Ti consigliamo una passeggiata sulla spiaggia al tramonto.

7. Divertimento a Gallipoli

Gallipoli non è famosa solo per la sua arte, il suo mare e le sue spiagge, ma anche per la movida notturna che la contraddistingue da tutte le altre località della Puglia. Soprattutto nel periodo estivo è possibile trovare varie forme di intrattenimento, di tutti i gusti e per tutte le età. Le discoteche di Gallipoli sono famose a livello nazionale e non solo. Esistono delle discoteche sulla spiaggia che propongono intrattenimento sia di giorno che di notte come il “Samsara” e il “Praja” (Lungomare G. Galilei). Se, invece, preferisci qualcosa di più tranquillo, nel centro storico esistono molti cocktail bar come il “Sunrise” in piazza San Giovanni XXIII. Oppure c’è il lounge bar “Buena Vista” che si trova sul famoso lungomare Armando Diaz. Buona musica, cocktail e vista sul mare.

Gallipoli è una delle mete perfette per poter unire relax, cultura e divertimento. È facilmente raggiungibile con il treno dalle principali località italiane e offre tantissimo da fare e da visitare. Prenota subito il tuo biglietto con Trainline per raggiungere Gallipoli.