Dal 9 giugno al 15 settembre 2019 l’alta velocità raggiunge anche la stazione di Chiusi – Chianciano Terme grazie ai due nuovi collegamenti Frecciarossa operati da Trenitalia, che ti permettono di viaggiare tra Chiusi e Roma in circa un’ora e tra Milano e Chiusi in meno di tre ore.

Frecciarossa per Chiusi fino a settembre

In risposta all’aumento della domanda di connessioni ferroviarie nelle aree di Chiusi, Siena e della Val di Chiana, Orcia, Amiata a Trasimeno. I collegamenti ad alta velocità saranno attivi dal 9 giugno al 15 settembre. Ecco gli orari dei due nuovi collegamenti:

Treno 9501 da Milano Centrale a Napoli:

Milano Centrale (5:00), Bologna C.le (6:02), Firenze SMN (6:46), Arezzo (7:28), Chiusi (7:56), Roma Tiburtina (8:51), Roma Termini (8:58), Napoli (10:20)

Treno 9570 da Napoli C.le a Milano C.le:

Napoli C.le (18:50), Roma Termini (20:00), Roma Tiburtina (20:17), Chiusi (21:07), Firenze SMN (21:51), Bologna C.le (22:35), Reggio Emilia AV (22:57), Rogoredo (22:35).

I treni Frecciarossa

I treni Frecciarossa sono i treni ad alta velocità per eccelellenza della compagnia ferroviaria italiana Trenitalia. Si tratta del servizio di punta della compagnia, in grado di raggiungere velocità pari a 300 km/h. Si tratta di treni moderni e all’avanguardia, dotati di WIFI a bordo, servizio ristorante (FrecciaBistrò), portale d’intrattenimento gratuito a bordo (Le Frecce) e servizio di prima, seconda, businesss o executive class.

Cosa visitare a Chiusi – Chianciano Terme

Chiusi si trova nel sud della Toscana, nel cuore della Val di Chiana ed è un luogo ricco di storia e tradizione: proprio qui, infatti, si possono trovare testimonianze di un passato lontano, che risale addirittura al VII secolo a.C. La città, infatti, è stata uno dei più  importanti centri di dominazione etrusca: un passato conservato nel Museo Nazionale Etrusco, che custodisce i più importanti reperti dell’Età del Bronzo e del Ferro, fino alle testimonianze di epoca ellenistica, romana e longobarda, come il sarcofago in alabastro di Larth Sentinate Caesa. Il luogo perfetto dove fare un vero e proprio itinerario sulle tracce degl Etruschi, con una visita obbligata al Museo Civico di Chiusi, “La città sotterranea”, dove addentrarsi nelle viscere della Chiusi antica e visitare il “laghetto” sotterraneo di acqua piovana situato a 25 metri di profondità. Ti piacciono le leggende? Allora non puoi perderti il Labirinto di Porsenna! Un antichissimo percorso che, secondo la tradizione, porterebbe direttamente al leggendario “Sarcofago di Porsenna”; antico re etrusco che riuscì ad arrivare a conquistare Roma.