1. Livigno: tra i migliori d’Europa

La celebre località lombarda al confine con la Svizzera rappresenta da decenni una garanzia per il mondo dello sci. Non è un caso che proprio a Livigno si trovi il Mottolino Snowpark, considerato dagli esperti come la migliore struttura italiana, tra le prime tre in Europa. L’impianto è dotato di venticinque piste adatte a tutti i livelli di esperienza; nella sezione Amerikan sono disponibili due jump e ben dodici rail. Il costo dello snowpass oscilla tra i 30 e i 50 euro, in base al periodo.

Per raggiungere gli impianti di Livigno in treno da Milano devi prendere un treno regionale per Tirano (diretto, 2h e 30 circa) e da li un autobus da Tirano a Livigno con cambio a Bormio (circa 1 ora di viaggio).

2. Bardonecchia: un half pipe come alle Olimpiadi

Nell’Alta Val di Susa, a 1300 metri d’altezza, Bardonecchia è stata una delle prime località alpine a dotarsi di una stazione sciistica; gli sport invernali sono una tradizione quassù. Nell’area sono presenti il Bardonecchia Ski, lo Snowpark e il Villaggio Olimpico, eredità, questi ultimi, della competizione globale del 2006. Attrazione speciale e imperdibile, l’Olimpic Half Pipe, la rampa a mezzaluna in cui gli snowboarder più esperti compiono evoluzioni e salti. Il costo dello snowpass si aggira intorno ai 40 euro. Bardonecchia ricade sulla linea ferroviaria Parigi - Milano, e dista meno di 1 ora e mezzo dalla stazione di Torino Porta Nuova.

3. Alpe di Siusi: lo snowpark vincitore degli Skypass Awards 2016

Lo snowpark situato nelle Dolomiti occidentali, a 1800 metri, è stato il dominatore incontrastato della manifestazione Skypass Awards 2016. La struttura ha vinto l’ambitissima categoria Best Park, per le sue numerose attrazioni e per la varietà nelle possibilità di utilizzo delle piste. Il costo per l’accesso quotidiano alle strutture è di circa 35 euro e il comprensorio è collegato da linee autobus con la vicina stazione di Bolzano a poco meno di venticinque chilometri.

4. Madonna di Campiglio: tradizione e spazio ai più giovani

Nella nostra classifica non poteva mancare una meta ambita come Madonna di Campiglio. Nella storica località turistica, in provincia di Trento, è presente l’Ursus Snowpark, area specializzata nel freestyle con oltre 50.000 metri quadri di piste e strutture disponibili. In questi spazi vengono organizzate competizioni per snowboarder di differente livello tecnico e, nella sezione minipark, un ricco calendario di eventi è dedicato alle famiglie e ai più giovani. A meno di 35 euro di media, il costo dello snowpass, è tra i più contenuti rispetto al settore. Si può raggiungere la località con un viaggio in autobus di un’ora dalla stazione di Trento; è inoltre disponibile il servio Treno ad alta velocità + bus “Freccialink” di Trenitalia in connessione con le Frecce da/per Roma, Firenze e Bologna,  per maggiori informazioni: Freccialink.

5. Alba di Canazei: uno snowpark nuovo di zecca

Nel corso della stagione invernale 2011 la frazione di Canazei ha assistito alla realizzazione dello Snowpark Ston8. La struttura è stata costruita ai piedi del Colac, celebre cima delle Dolomiti. Di particolare interesse la seggiovia che serve il parco è che offre un panorama mozzafiato ai suoi visitatori. Per acquistare uno skipass giornaliero sono necessarie tra i 40 e i 45 euro, in base al periodo.

Alba di Canazei è raggiungibile dalla stazione ferroviaria di Bolzano in autobus; quando gli impianti sciistici sono aperti è inoltre disponibile il servio Treno ad alta velocità + bus “Freccialink” di Trenitalia in connessione con i treni da e per Bologna, Firenze e Roma.