1. Corciano

A metà strada fra Perugia e il lago Trasimeno spicca Corciano, uno dei borghi medievali più belli dell'Umbria. La sua storia ha origini leggendarie (si narra che sia stato fondato da uno dei superstiti della guerra di Troia, Coragino) e resterai sicuramente incantato dal suo fascino. I due principali accessi al centro storico - Porta Santa Maria e Porta San Francesco - ti apriranno la strada in un dedalo di viuzze che è un concentrato di cose da vedere: dai palazzi quattrocenteschi al pozzo circolare di piazza Coragino, dalla chiesa di Santa Maria Assunta ai musei Paleontologico e della Pievania. Concediti infine una pausa di relax per ammirare un panorama fantastico dal Sentiero dei Mandorli, la passeggiata che si snoda attorno alle antiche mura. Puoi raggiungere l'abitato con un breve percorso in autobus dalla stazione di Ellera-Corciano.

Museo della Pievania "Giuseppe Laudati"

  • Via Tarragone, 12 06073 - Corciano (PG)
  • (lunedì - domenica: 10:00 - 13:00 e 15:00 - 18:00)

2. Spello

Il paese di Spello, fra Assisi e Foligno, è di diritto uno dei borghi più belli dell'Umbria, ma potremmo addirittura azzardare che rappresenti l'archetipo del paese dolcemente adagiato su una collina e ricco di testimonianze storiche. Potrai scoprire tutte le sue bellezze, nascoste fra i muri dei suoi edifici, dal caratteristico colore rosato, arrivando direttamente a piedi dalla stazione ferroviaria. Le porte e le fortificazioni romane, le chiese e le cappelle che ospitano alcuni dei massimi capolavori del Pinturicchio, i vicoli che sembrano quasi formare un labirinto, creano un'atmosfera davvero unica che ti conquisterà all'istante. E se ti fermi a Spello in tarda primavera, potrai assistere all'Infiorata, una tradizione collegata alla festa del Corpus Domini che colora e anima le vie del borgo con meravigliosi tappeti di fiori.

3.Bevagna

Se stai cercando uno dei borghi medievali più belli dell'Umbria, Bevagna fa al caso tuo: il suo delizioso centro storico, perfettamente conservato, ti farà fare un vero e proprio salto nel tempo. Le antiche mura proteggono ancora oggi le testimonianze del passato romano, longobardo e medievale del paese: dalla splendida Piazza Silvestri, su cui si affacciano le semplici ma bellissime chiese di San Michele e San Silvestro, oltre al Palazzo dei Consoli, puoi esplorare ogni vicolo a caccia di uno scorcio suggestivo. Bevagna è anche conosciuta per una bellisima manifestazione storica: il Mercato delle Gaite che, nella seconda metà giugno, ricostruisce con incredibile accuratezza la vita del borgo nel periodo medievale. Se arrivi in treno, la stazione più vicina è quella di Foligno: puoi raggiungere Bevagna in autobus (anche se purtroppo le corse giornaliere non sono molte).

4. Assisi

Se stai pensando a borghi umbri da visitare, Assisi non può mancare. Il paese, noto in tutto il mondo per la figura di San Francesco, è un autentico gioiello. Puoi arrivare ad Assisi in treno, dalla stazione di Santa Maria degli Angeli, con un brevissimo tratto da percorrere in autobus. Dedica tempo alla visita della Basilica di San Francesco, con le due chiese (Superiore e Inferiore) affrescate da artisti del calibro di Giotto, Cimabue, Simone Martini. Ti consigliamo poi una camminata fino alle due rocche che dominano la cittadina e dalle quali puoi godere di un'ampia visuale su tutta la vallata sottostante. E per vivere a pieno la tua esperienza di viaggio, prova a pianificare la tua gita ad Assisi in concomitanza con uno dei tanti eventi che la animano: dalla tradizionale festa di Calendimaggio alla rievocazione medievale del Palio di San Rufino.

Basilica di San Francesco

  • Piazza Inferiore di San Francesco, 2 06081 Assisi (PG)
  • (orario invernale Chiesa Superiore 8:30 - 18:00; orario estivo Chiesa Superiore 8:30 - 18:50)
  • (orario invernale Chiesa Inferiore 6:00 - 18:10; orario estivo Chiesa Inferiore 6:00 - 18:50)

5. Gubbio

Tra i borghi più belli dell'Umbria va sicuramente annoverato Gubbio: una storia millenaria e una moltitudine di  eventi e attrazioni renderanno la tua gita nella cittadina un'esperienza memorabile. E' d'obbligo una sosta nella scenografica Piazza Grande e una visita al Palazzo dei Consoli: il Museo Civico conserva le celebri Tavole Iguvine, prezioso lascito dell'antica lingua umbra. Non perderti neppure il Palazzo del Bargello e la cosiddetta Fontana dei Matti, così come la Chiesa di San Francesco; se hai tempo, prendi la spettacolare funivia di Colle Eletto e raggiungi la Chiesa di Sant'Ubaldo. Se arrivi in treno la stazione più vicina è quella di Fossato di Vico: ti servirà una buona mezz'ora di autobus per raggiungere il centro del paese, ma ne vale certamente la pena.

Museo Civico di Palazzo dei Consoli

  • Piazza Grande 06024 Gubbio (PG)
  • (lunedì - venerdì: 10:00 - 13:00 e 15:00 - 18:00; sabato-domenica 10:00 - 18:00)

6. Montefalco

Tra i borghi umbri da visitare devi per forza considerare Montefalco: oltre ad essere noto per la produzione del Sagrantino - uno dei vini rossi d'eccellenza del centro Italia - il paese è ricco di cose da vedere. Dalle imponenti porte medievali entra nel nucleo più antico del borgo e risali fino all'elegante Piazza del Comune. Da lì puoi muoverti verso il complesso museale di San Francesco raccoglie opere di Benozzo Gozzoli, Perugino e Melozzo da Forlì, oppure verso la chiesa di Sant'Agostino, che ospita i superbi affreschi trecenteschi di Ambrogio Lorenzetti. Affacciati poi da uno dei punti panoramici per un colpo d'occhio davvero incredibile. Per arrivare, scendi alla stazione di Foligno e prendi un autobus che in circa mezz'ora ti condurrà a pochi passi dal centro del paese.

Complesso Museale San Francesco

  • (orario invernale mercoledì - domenica: 10:30 -13:00 e 14:30 - 17:00)
  • (aprile-maggio e settembre-ottobre lunedì-domenica: 10:30 - 18:00)
  • (orario estivo lunedì-domenica: 10:30 - 19:00)

7. Panicale

Forse meno noto di altre località, Panicale è in realtà uno dei borghi più belli dell'Umbria. Vicinissimo al lago Trasimeno e al confine con la Toscana, il paese ti stupirà per le tante bellezze che ha conservato nel tempo. Puoi arrivarci in treno scendendo alle vicine stazioni di Chiusi o di Castiglione del Lago: Panicale si trova in posizione privilegiata in vetta a una collina da cui potrai goderti una magnifica vista in direzione del Trasimeno e della Val di Chiana. All'interno del suo centro storico, antichi palazzi, una splendida fontana rinascimentale, la Collegiata di San Michele Arcangelo e la chiesa di San Sebastiano, con gli affreschi dipinti dal Perugino. Scopri anche il Teatro Cesare Caporali, costruito nel XVIII secolo e arricchito in quello successivo, ancora oggi molto attivo e vero vanto per la comunità panicalese.

 

Siamo certi che questa carrellata di borghi umbri da visitare ti abbia dato l'ispirazione per il prossimo viaggio. Non smettere però di pensare a nuove mete che vuoi scoprire e a nuovi itinerari che vuoi percorrere: abbiamo sicuramente altri suggerimenti da darti!