10 borghi medievali in Lombardia raggiungibili in treno

Se la tua passione è la storia, allora andrai matto per i borghi medievali, gioielli nascosti e pieni di storia. Musei, chiese, monasteri, castelli, antiche piazze, vicoli e scorci: l’Italia intera è un enorme patrimonio medievale da scoprire, e la Lombardia custodisce alcuni dei suoi più preziosi gioielli.

Dai più antichi ai più recenti, dai più piccoli ai più grandi, spesso oggi divenuti i centri di città più grandi e moderne, molti borghi sono stati nel tempo ristrutturati e valorizzati, per raccontare la loro storia alle generazioni del presente e del futuro.

Ecco dunque una selezione di 10 splendidi borghi medievali da visitare, tra i tantissimi presenti sul territorio lombardo. Nel rispetto dei valori che molti borghi sostengono, come l’ecologia, il rispetto e la conservazione dell’ambiente, il turismo lento e sostenibile, non c’è forse modo migliore di viaggiare se non in treno, che ci accompagni alla scoperta dei più bei borghi medievali da visitare in Lombardia.

Angera

Cominciamo il nostro viaggio partendo dalla bella Angera, in provincia di Varese, sulla sponda orientale del Lago Maggiore. Puoi raggiungerla con un comodo treno regionale da Milano per Sesto Calende, e da qui proseguire con un autobus, oppure un treno diretto ad Arona, sull’altra sponda del lago, che potrete attraversare in traghetto. Lo splendido borgo come lo conosciamo oggi risale al medioevo, tra il 1300 e il 1400, e l’edificio che più lo caratterizza è certamente la famosa Rocca di Angera, oltre alle belle chiese e al Museo Archeologico, che si trova nel cuore del centro storico, tra piazzette, palazzine antiche e porticati. Non perderti la splendida passeggiata lungolago e, per gli sportivi, una salita sul colle alle spalle della città.

Morimondo

Il borgo medievale di Morimondo, in provincia di Milano, è tanto piccolo quanto suggestivo. Indissolubilmente legato alla sua abbazia, si trova vicino alle sponde del Ticino in una zona prevalentemente di campagna. E’ raggiungibile da Milano con pochi minuti di treno, fino ad Abbiategrasso, e poi una decina di minuti di auto o taxi.

La chiesa, con il suo bellissimo chiostro, risale al XII secolo, fu fondata da monaci francesi che bonificarono l’intera area e la resero abitabile e coltivabile. Il borgo infatti è costituito prevalentemente di cascine e antiche case dei contadini della zona, dove vive oggi una piccola comunità che mantiene e rinnova le sue tradizioni.

Mortara

Non lontano da Morimondo, ma in provincia di Pavia, troviamo la bella città di Mortara, nel cuore della Lomellina. Raggiungibile con un comodo treno da Milano in meno di 40 minuti, è una cittadina interessante e rinomata per le sue chiese e basiliche medievali. La più importante è l’Abbazia di Sant’Albino, risalente all’ VIII secolo e che si trova sulla Via Francigena, oltre all’Abbazia di Santa Croce, legata alla festa patronale, la basilica di San Lorenzo e il santuario della Madonna del Campo. A Mortara la tradizione medievale è tuttora molto viva e sentita, dal palio alle sagre eno-gastronomiche.

Zavattarello

Questo antico e affascinante borgo medievale dell’Oltrepò Pavese è raggiungibile prendendo un treno da Milano per Voghera e proseguendo con un autobus. Zavattarello è un borgo duecentesco immerso in una splendida natura incontaminata, che si aggiunge alle sue bellezze storiche e artistiche: dominato dal Castello Dal Verme, visitandolo potrai perderti tra musei, chiese e il piccolo centro storico fatto di vicoli sospesi nel tempo.

Soncino

Il nostro viaggio per borghi medievali della Lombardia prosegue nella provincia di Cremona, a Soncino. Questo borgo è famoso per il suo splendido castello sforzesco, una delle più tipiche rocche lombarde, risalente al XV secolo insieme al suo splendido centro storico cinto da mura.

Per raggiungere Soncino, da Milano prendi un treno direzione Verona e scendi a Romano, da qui un autobus ti porterà alle porte di questo splendido borgo.

Castellaro Lagusello

Un altro dei borghi più belli della Lombardia, questa volta nel mantovano. Adagiato tra le colline a sud del Lago di Garda, il suo piccolo centro storico è composto di stretti vicoli, edifici e torri medievali. A rendere il tutto ancora più romantico ci pensa l’imponente castello scaligero che domina sul borgo, mentre alle sue spalle un caratteristico laghetto a forma di cuore completa lo scenario da fiaba. Puoi raggiungerlo senza fatica con un treno da Milano o da Verona, con fermata Desenzano, e poi proseguire con un autobus locale che fa tappa nel piccolo comune.

Monza

Che dire della Brianza? Tra la nebbia e le sue laboriose cittadine, anche questa provincia lombarda nasconde tesori da scoprire. Nella provincia di Monza molte città hanno un centro storico medievale, ma tra tutte non puoi perdere una visita al suo bel capoluogo, con il suo Duomo e la sua piazza con l’antico Arengario, il vecchio municipio con campanile risalente al duecento.

Montevecchia

Se cerchi una località più tranquilla ma altrettanto affascinante opta invece per il borgo di Montevecchia, in provincia di Lecco. Arroccato su una collina, con il Santuario della Beata Vergine del Monte Carmelo sulla cima, ha un centro medievale da cui potrai godere di una vista spettacolare sul Parco regionale di Montevecchia e della Valle di Curone. Sia Monza che Montevecchia sono raggiungibili da Milano con rapidi treni regionali.

Varenna e Bellagio

Proseguendo a Nord, arriviamo sulle sponde del Lago di Como. Ti consigliamo due tra i tanti splendidi borghi, che potrai visitare anche in un’unica giornata: stiamo parlando di Bellagio e Varenna, poste una di fronte all’altra e affacciate sul lago, l’una in provincia di Como, l’altra di Lecco. Proprio da qui, dove si giunge in meno di un’ora di treno da Milano, potrai scegliere una “corriera” per percorrere le suggestive strade del lago, e da una delle due località raggiungere l’altra con un veloce battello o aliscafo. Sicuramente tra i più affascinanti che si possano visitare il Lombardia, entrambi i borghi sono colorati e pittoreschi, fatti di piccole stradine arroccate, piazzette fiorite e scorci da cartolina.

Chiavenna

Situato nell’omonima valle, suggestiva e dalla natura prorompente, Chiavenna è di certo uno dei borghi montani medievali da visitare in Lombardia. Raggiungibile direttamente in treno, la raggiungerai in poco più di un paio d’ore partendo da Milano e cambiando a Colico. Non perderti la Sagra dei Crotti, tradizionale festa del vino, un’occasione perfetta per visitare lo splendido borgo antico di Chiavenna: palazzi medievali in pietra, vicoli, fontane e antiche chiese tra cui spicca la maestosa collegiata di San Lorenzo, oltre ovviamente ai celebri crotti, anfratti naturali in pietra che ospitano caratteristiche locande tradizionali.Ti sei incuriosito con questa lista di borghi da visitare in Lombardia? Sei pronto a partire alla scoperta di questi piccoli e grandi antichi gioielli medievali, quest’epoca affascinante e misteriosa, così ricca di storia, intrisa di romanticismo e fantasia? Anche il viaggiare in treno fa parte dell’esperienza: rispettoso dell’ambiente, è un modo di scoprire i luoghi gradualmente, con pazienza, entrando nelle città e nei paesi in punta di piedi.

Questi borghi medievali, tra i più belli della Lombardia, sono tutti da visitare per scoprire come una semplice escursione oppure una gita nel tempo libero possa essere occasione di imparare cose nuove: la storia di popoli e nazioni, insieme ad usi e tradizioni che dall’antichità sono giunte fino a noi, così che oggi possono farci riscoprire le nostre radici, insieme allo stupore e alla meraviglia.